POZZUOLI – Hanno sfondato il cancello principale e con un furgone sono entrati nell’area degli scavi di Cuma dove hanno svuotato i depositi e i mezzi parcheggiati portando via tutta l’attrezzatura utilizzata per la manutenzione dei siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei. Il furto – che secondo un prima stima ammonterebbe ad oltre 10mila euro- è stato messo a segno nella notte tra sabato e domenica. I ladri hanno approfittato della mancanza di un impianto di videosorveglianza per mettere a segno il colpo.

IL FURTO – Una volta entrati nel sito hanno portato via decespugliatori, motoseghe, taglia siepi e l’attrezzatura che proprio venerdì era stata messa a posto dopo gli interventi di manutenzione in vista della riapertura dei siti archeologici. Risparmiati solo i borsoni degli operai e i dispositivi di protezione individuale. Ad aprile dell’anno scorso, sempre a Cuma, ignoti sventrarono la cassaforte portando via l’incasso.