Casoria2
Uno dei calciatori aggrediti

BACOLI – Bruttissimo epilogo di Bacoli Sibilla – Casoria. Al termine della gara, big match della 20esima giornata del girone A di Prima Categoria, tre calciatori del Casoria sono stati aggrediti da un gruppo di “ultras” di casa mentre stavano uscendo dal parcheggio adiacente allo stadio Tony Chiovato.

casoria1
L’auto devastata

L’AGGUATO – Un vero e proprio blitz a fine a gara messo in atto da un manipolo di “tifosi” bacolesi che sulla rampa di uscita del parcheggio hanno fermato l’auto con i tre calciatori del Casoria ed hanno colpito il veicolo con mazze di ferro. Per l’aggressione i teppisti si sarebbero serviti dei paletti di ferro usati per le recinzioni interne allo stallo per auto. I tre occupanti dell’auto hanno anche riportato alcune ferite curate in ospedale e fortunatamente guaribili in pochi giorni. Gli aggressori si sono dileguati prima che arrivassero le forze dell’ordine. Una bruttissima pagina quella scritta oggi a Bacoli che nulla ha a che fare con il calcio.

I PRECEDENTI – Purtroppo la tensione a Bacoli era alta già dall’inizio della gara. Le due “tifoserie” per buona parte del match si sono beccate anche con il lancio di oggetti da un settore all’altro. Solo la massiccia presenza delle forze dell’ordine ha evitato che tra le due tifoserie di andasse oltre. Ma purtroppo qualcuno ha ben pensato di chiudere in “bellezza” una mattinata di sport che già era stata in buona parte rovinata dall’imbecillità di qualcuno. La società del Casoria ha annunciato denunce per i fatti di questa mattina. Da parte sua la Bacoli Sibilla si è dichiarata dispiaciuta di quanto accaduto nel post gara.

LE FOTO