POZZUOLI – Venti minuti di follia con spari ovunque e contro tutti: auto, negozi, piazze di spaccio e nei pressi dell’abitazione di due appartenenti al clan Longobardi. Oltre 15 i colpi di pistola sparati dal “boss fantasma” che ieri sera ha alzato ancora il tiro. per marcare la supremazia nel quartiere di Monterusciello e per il controllo dello spaccio di droga e le estorsioni ai danni dei commercianti. Stando a quanto raccontato da alcuni testimoni sul posto l’autore dei raid sarebbe ancora una volta il 30enne sorvegliato speciale che da fine agosto è diventato “irreperibile”, il cane sciolto che dopo la caduta dei boss Longobardi e Beneduce e la raffica di arresti e condanne si sta imponendo sul territorio con violente intimidazioni contro affiliati e commercianti.

IL PRIMO RAID – Ma veniamo alla cronaca di una serata da Far West iniziata poco dopo le 20 in via Umberto Saba, al lotto 5, dove sono stati esplosi almeno 10 colpi di pistola contro il bar “Prestige Caffè” e contro alcune auto in sosta. Colpi sparati anche all’impazzata, per seminare il terrore in una zona del quartiere più volte alla ribalta delle cronache per la presenza di una piazza di spaccio e di personaggi legati ai clan Longobardi e Beneduce. Testimoni raccontano di aver sentito il rombo del motore di una motocicletta e poi sentito gli spari. A terra i carabinieri hanno rinvenuto 8 bossoli e due ogive conficcate nel muro del bar.

IL SECONDO RAID – Pochi minuti dopo e la mano criminale ha colpito ancora, a poche centinaia di metri di distanza, in via Pier Paolo Pasolini. Anche questa volta, spari all’impazzata e contro alcune auto in sosta nei pressi delle palazzine popolari del lotto 3 dove vivono i familiari di due personaggi legati al boss Gennaro Longobardi e arrestati l’anno scorso durante l’operazione “Iron Men”. Sul posto i carabinieri della Scientifica della Compagnia di Pozzuoli che hanno rinvenuto diversi bossoli.

COPRIFUOCO – Intanto a Monterusciello è scattato il coprifuoco: gente barricata in casa e numerosi posti di blocco sono stati fatti in diversi punti del quartiere per dare la caccia al folle criminale che da 5 mesi sta mettendo a ferro e fuoco un intero quartiere.

LE FOTO