10372746_563443520451311_3767478318717052458_n
“Pizza stop” di Pozzuoli tra le 50 pizzerie presenti

di Riccardo Volpe
POZZUOLI – Sarà rappresentata anche la città di Pozzuoli alla quarta edizione del “Caputo Napoli Pizza Village”, l’evento organizzato da “Associazione Pizzaiuoli Napoletani”. Dal 2 al 7 settembre il palcoscenico, come per le edizioni precedenti, sarà il lungomare Caracciolo, simbolo dell’amministrazione guidata dal sindaco Luigi de Magistris. Tra le 50 migliori pizzerie, scelte tra Napoli e i comuni limitrofi, ci sarà anche “Pizza Stop”, la pizzeria puteolana che si trova all’ingresso della Solfatara.

UN TRAGUARDO IMPORTANTE – Un traguardo importante, non solo per l’attività commerciale ma anche per la città di Pozzuoli, alla quale viene riconosciuto un ruolo di primo piano nella preparazione della storica pizza napoletana. Prima di essere selezionata per la kermesse Pizza Stop ha dovuto superare l’ostacolo dell’iscrizione all’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, che è stata possibile solo dopo accurati controlli da parte dei soci, i quali hanno certificato la gradazione giusta del forno, l’alta qualità dei prodotti utilizzati e la preparazione dell’impasto. «Siamo contentissimi che l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani abbia scelto anche noi per questo evento che attira persone da tutto il mondo – ha commentato Mimmo Barletta, socio e direttore della pizzeria puteolana. – Le selezioni sono state fatte in base alla qualità della pizza tra tutti gli iscritti all’APN e questo è motivo di grande orgoglio. Per noi c’è un doppio onore: il primo è essere l’unica pizzeria del territorio puteolano, il secondo è l’onore di far parte di un gruppo di pizzerie storiche, che hanno una tradizione spesso centenaria alle spalle. Sappiamo che è difficile ma faremo di tutto per essere all’altezza».

UN COVO DI GIOVANI – Pizza Stop è un covo di giovani, lo staff è composto da ragazzi che non superano i trent’anni. Quasi sempre è lo stesso proprietario della pizzeria a rimboccarsi le maniche e lavorare insieme ai dipendenti. «Pizza Stop è una famiglia», dice qualche affezionato cliente. Nata nel 2009, con soli cinque anni di esperienza, questa piccola pizzeria ai piedi della Solfatara arriva ad un traguardo importante, contribuendo al successo del Caputo Napoli Pizza Village, che ha dei numeri in crescita vertiginosa: 50 stand delle migliori pizzerie di Napoli e, punta di diamante di quest’anno: il Campionato Mondiale del Pizzaiolo. Con questo si arriva ad oltre 500 concorrenti in gara che giungono da 40 Paesi di tutti i continenti. In palio ben 8 titoli, uno per ogni categoria, e anche il Trofeo delle Nazioni riservato ai 9 vincitori della tappe mondiali di qualificazione della Caputo Cup che si è svolta in Portogallo, Olanda, Russia, Australia, Giappone, Israele, Taiwan, Emirati Arabi e Usa. Gli spettatori potranno seguire sulle tribune dello “Stadio della Pizza”, posizionato alla Rotonda Diaz dalle ore 18 alle 24, le gare e le esibizioni dei concorrenti.