Da sinistra: Francesco Fascelli e Giuseppe Scotto d’Antuono

MONTE DI PROCIDA – Metti due amici, la passione per il mare, i viaggi in barca e lo spirito di innovazione. Nasce così “Easysea”, una maniglia che facilita la navigazione su barca a vela. I protagonisti sono due giovani di Monte di Procida: Francesco Fascelli, talentuoso designer di 26 anni e Giuseppe Scotto d’Antuono, 21 anni, pratico di lavorazioni meccaniche di precisione maturate nella Tecnomar, l’azienda di famiglia. La mission di Giuseppe e Francesco è quella di semplificare la navigazione e rendere l’esperienza in barca più agevole anche per i meno esperti, per poi trasformare in prodotti e commercializzare online le loro idee innovative.

La maniglia EasySea

L’INNOVAZIONE – «Come primo prodotto abbiamo realizzato una maniglia richiudibile per winch (argani che si usano per regolare le vele) che consente al velista di regolare le vele senza dover essere staccata dall’argano in fase di virata o strambata. -spiegano i due amici- I velisti sanno che le condizioni di precario equilibrio e la voglia di velocizzare le manovre porti non di rado a non prestare molta attenzione in fase di rimozione e di aggancio della tradizionale maniglia, che rischia di cadere a terra rovinando la superficie della barca oppure, come nella maggior parte dei casi, finendo in mare. Alcune aziende di accessori nautici hanno tentato di risolvere questo diffuso problema realizzando maniglie per winch galleggianti, che però una volta cadute in mare non sono di facile individuazione e il loro recupero rischia di far perdere il controllo della barca. Per questi motivi che abbiamo realizzato Easysea che –concludono i Giuseppe e Francesco- è solo il primo degli oggetti innovativi che stiamo realizzando per facilitare la navigazione per esperti e meno esperti».