La campana regalata dal comandante Carlo Pubblico

POZZUOLI – Quando si dice “l’aiuto di una mano santa”. Mantenere svegli e attenti i consiglieri, assessori e Giunta tutta di Pozzuoli è da sempre compito arduo per il presidente del Consiglio, ed  ecco quindi in soccorso un piccolo aiuto dalla Terra Santa. Ci ha pensato il comandante dei Vigili Urbani di Pozzuoli, Carlo Pubblico ad omaggiare la pubblica assise cittadina  con una nuova campanella proveniente direttamente da Gerusalemme. Lo stesso comandante ha portato l’oggetto nel sacro sepolcro, nell’intento di donare ad esso un valore simbolico ancora più alto. Sul dono, consegnato nelle mani del presidente del consiglio Enrico Russo, c’è stampato il nome della città santa.  Da oggi dunque a richiamare all’ordine consiglieri e spettatori sarà il soave suono santo, sperando che il gradito regalo possa giovare ai lavori.