POZZUOLI – E’ il quartiere di Monterusciello la zona di Pozzuoli più colpita dal Covid-19 con 109 contagi registrati fino al 25 ottobre scorso (su un totale di 405 casi). Il dato emerge da uno studio effettuato dalla Protezione Civile che fotografa zona per zona l’andamento dei contagi in tutta la città. Monterusciello (che ha circa 30mila abitanti ed è la zona a più alta densità di popolazione) precede in questa particolare classifica Licola (che comprende Licola mare, Borgo, via Cuma Licola e via Delle Colmate) dove finora sono stati registrati 40 casi (14 appartengono al focolaio scoppiato nel centro di accoglienza per immigrati dell’hotel Circe).

I CONTAGI – Seguono Agnano-Pisciarelli con 38 casi, il Rione Toiano con 37, l’area che racchiude Castagnaro-via Campana-Via Provinciale Pianura con 29. Stesso numero si registra anche nella zona di Arco Felice, Lucrino e Lago d’Averno (29). Seguono Via Napoli (C.so Matteotti-Via Napoli-C.so Umberto I-Gerolimini) con 24 contagi registrati, l’asse via Domitiana-via Montenuovo Licola Patria con 19, l’area della Solfatara (via Solfatara-Via San Gennaro Agnano-Via Vecchia delle Vigne e parchi) con 18, Cigliano con 12, via Campi Flegrei-Via Luciano e via Fascione con 10 contagi. Infine ci sono la zona di Monterusso con 9 positivi, il centro storico di Pozzuoli con 8, l’area che comprende via Terracciano, Anfiteatro, Palazzine, Carmine, via Vigna e via Diano con 7, il Rione Gescal dove i casi registrati finora sono stati 3, via Reginelle 2 e infine la sede del comune di Pozzuoli e uffici annessi dove al 25 ottobre scorso sono emersi 11 casi di Covid.