BACOLI – Due professionisti di Napoli sono stati denunciati questa mattina dalla Polizia Locale di Bacoli per essersi diretti in altro comune senza valido motivo, violando le misure di prevenzione al Coronavirus. Agli agenti che li hanno fermati i due hanno risposto che erano giunti in terra flegrea perché avevano «voglia di guardare il mare». Due professionisti che adesso si ritroveranno la fedina penale “sporca” ed il rischio di licenziamento, ai quali è stata contestata le violazioni dell’articolo 650 codice penale. Analogamente non esiterò a deferire all’autorità giudiziaria ogni titolare di struttura ricettiva che sabato e domenica troveremo aperti.” ha fatto sapere il comandante della Polizia Locale di Bacoli Marialba Leone.