QUARTO – La città di Quarto ha un nuovo baby sindaco: si tratta di Luca Parigiano. Visibilmente emozionato, il piccolo ha indossato la fascia tricolore nel parlamentino locale per promuovere l’effettiva partecipazione dei più giovani alla vita cittadina. Al suo fianco il vicesindaco junior Rosa Barletta, il presidente del Consiglio Comunale dei ragazzi, Francesca Amorosetti, e tutti i baby consiglieri che daranno voce ai bambini ed ai ragazzi della città, favorendo la collaborazione tra amministrazione e scuole del territorio. «Attraverso il Consiglio comunale dei ragazzi si offre agli studenti la possibilità di vivere un’esperienza democratica, sensibilizzandoli a partecipare alla vita della comunità locale. Contribuire al miglioramento della nostra città è un dovere di tutti, a partire dai più piccoli», ha dichiarato il sindaco Antonio Sabino che ha partecipato all’iniziativa tenutasi ieri in aula consiliare.

IL PROGETTO – Il Consiglio Comunale dei ragazzi svolgerà un’attività propositiva nei confronti dell’ente comunale di via De Nicola su tematiche importanti per il territorio, quali: l’ambiente, gli spazi di aggregazione, la legalità. Inoltre il palazzo di governo locale potrà a sua volta rivolgersi all’Assise dei giovani studenti per una consultazione ed un confronto su questioni che riguardano la quotidianità di Quarto. Negli anni scorsi il Consiglio Comunale dei ragazzi è stato chiamato, infatti, ad esprimersi su importanti vicende, quali: l’adesione allo sportello antiracket, l’adozione dell’ex cementificio di via Marmolito e il rischio della realizzazione di un sito di smaltimento rifiuti nella cava del Castagnaro.