di Antonio Carnevale

Caivanese-Rione Terra 3-1
Caivanese e Rione Terra al fischio d’inizio

CARDITO– Allo stadio “Vincenzo Papa”, davanti ad un pubblico di categorie superiori (oltre 500 spettatori ndr), un buon Rione Terra non riesce a uscire indenne: decisivi sono i 20′ finali nei quali la Boys Caivanese supera la resistenza dei puteolani per poi imporsi con il risultato di 3-1. Per il Rione Terra ora saranno importanti le prossime 3 partite, sulla carta alla portata, per dare una svolta positiva al campionato e rilanciare le ambizioni.

 

rione terra calcio
Giocatori del Rione Terra durante un allenamento

LA CRONACA– L’approccio alla gara dei flegrei è soft: al 4′ Liccardi gira di testa il cross di Brancaccio e Compagnone è già costretto agli straordinari. Corre il 20′ e i padroni di casa passano in vantaggio: incursione di Cafaro che al secondo tentativo supera Compagnone per l’1-0. Ma il Rione, a sorpresa, reagisce, merito soprattutto dei due Nasti: al 29′ Lorenzo pennella in area per Luciano che di testa indovina l’angolo giusto per battere Viola e siglare il pari. Termina così la prima frazione con la squadra di Giuseppe Perna capace di imbrigliare le geometrie del quotato avversario.

 

LA RESA A VENTI DALLA FINE – I gialloverdi, al rientro dagli spogliatoi spingono sull’acceleratore ma, interventi del solito Compagnone a parte, il Rione Terra sembra riuscire a controllare il match. Al 26′ però, complice un invenzione di Liccardi, numero 9 dei padroni di casa, c’è il 2-1: a beneficiare della giocata del compagno è ancora Cafaro che dal limite spedisce in rete. Nei minuti finali i puteolani ci provano ma vanamente e al 43′ il solito Cafaro, in giornata di grazia, chiude il match con una botta da fuori per il definitivo 3-1.