di Angelo Greco

Il Quarto di aggrappa alla sua stella D'Auria
Il Quarto di aggrappa alla sua stella D’Auria

QUARTO – Finalmente si gioca per la promozione. Dopo la lunga pausa, durata oltre un mese, il Quarto scende in campo per il suo primo turno play off. Una gara secca al Giarrusso contro lo Stasia dove, al termine dei 120′ gli azzurri di Amorosetti avranno due risultati utile su tre per passare alla fase successiva. Per D’Auria e compagni un impegno tutt’altro che agevole, sebbene gli azzurri abbiamo il favore del pronostico. Lo Stasia è compagine ostica, che può vantare sia su una delle migliori difese del campionato che su un attacco interessante.

 

TABU’ –  E’ una delle poche squadre che gli azzurri non sono riusciti a battere in questo torneo e che è rimasta imbattuta fino a poche giornate del termine. Da Montaperto a Cardone passando per Vacca ed il puteolano Sardo sono tante le frecce nell’arco di Baratto, che può contare anche su uno dei portieri under (Ferrieri) più interessanti della categoria. Come dimostrato nel match casalingo contro il Volla, guai a lasciare il pallino del gioco ai vesuviani che se passati in vantaggio diventano avversario oltremodo ostico.

 

IL PERCORSO – La gara con lo Stasia è il preludio, se si dovesse passare il turno, a quelli che saranno i play off classici con andata e ritorno. Il caso di vittoria gli azzurri se la vedranno con la squadra pugliese uscita vincente dagli spareggi di regione. Successivamente l’ultimo e decisivo turno sarebbe contro la vincente dallo scontro tra la vincente degli spareggi del girone B Campania e una squadra siciliana. Un lungo percorso che avrà inizio domani ore 16.30 al Giarrusso di Quarto.