Le squadre schierato a centrocampo
Le squadre schierate a centrocampo

di Antonio Carnevale

MACERATA IN CAMPANIA – Il Rione Terra  è vivo. Dopo il capitombolo interno contro il Cimitile gli azzurri di Perna portano via un punto da Macerata con tanto ardore e determinazione. Sotto di un gol ed un uomo dal 18′ del primo tempo i puteolani riescono a pareggiare grazie ad una splendida rete di Cangiano. Nella ripresa la formazione puteolana regge l’impatto dei padroni di casa e, pizzico di fortuna incluso, riesce così ad ottenere un pari che fa tanto morale.

 

LA CRONACA– Il Rione Terra inizia meglio: il tiro di Cangiano da buona posizione è potente ma alto. Tuttavia, al primo sussulto la Maceratese passa: al 15’ Esposito non è perfetto in disimpegno, ne approfitta Ghemerendin che di sinistro, dal limite, leva la ragnatela dal sette. Per i flegrei poco dopo le cose si complicano: Aiello stende Giuliano e viene così espulso. La partita è nervosa e fioccano i cartellini, ben 6 in meno di mezzora, sintomo che la posta in palio è alta. Nel momento peggiore il Rione Terra però si ricompatta e c’è l’ 1-1: corre il 35’ e Nasti la serve su un piatto di argento a Cangiano che dalla distanza gonfia la rete. Nella ripresa la Maceratese, in superiorità, spinge ma con determinazione e un po’ di fortuna la squadra di Perna se la cava. Al 15’ la conclusione del numero 11 centra la traversa, carambola sulla linea ed esce. Il Rione, chiuso nella sua metà trequarti fa fatica e non riesce a respirare in ripartenza senza. Al 25’ il solito Ghemerendin è protagonista ma il suo esterno dà solo l’illusione del gol ai tifosi di casa. In chiusura sale la tensione: i padroni di casa reclamano un rigore, il direttore di gara dice di continuare. Al 42’ Russo, per i padroni di casa, si becca due gialli in un amen e si torna in parità numerica. Nei minuti finali, con le squadre lunghe, sono tanti i capovolgimenti d’azione, i puteolani non perdono la bussola e riescono così a portare a casa un punto prezioso per il proseguo del campionato.

TABELLINO

Real Maceratese: Sbordone 6, Lucchetti 6.5, Irace 6(40’st Daci SV), Cesta 6, Varriale 6, Mastroianni 6, Giuliano 6(21’st Maioriello SV (46’st Rossano SV) )Russo 5, Tagliamonti 5.5, Guerrazzi 6, Ghemeredin 7 All. Cicala 6

Rione Terra: Compagnone 6.5, Aiello 4, Giaccio 6, Cangiano 7, Stellato 6, Esposito 5.5, Arborino 6(36’st Riccio SV), Volpe 5.5(20’st De Felice 6), Nasti 6.5, De Luca 6(48’st Di Fraia SV), Pastore 6.5 All. Perna 6

Reti: 15’pt Ghemeredin, 35’pt Cangiano

Arbitro: Vitale di Napoli 6

Ammoniti: Sbordone, Lucchetti, Guerrazzi, Cesta, Mastroianni (RM), Volpe, Arborino, Stellato, Cangiano, De Luca (RT)

Espulsi: Aiello (RT) Russo (RM)

Note: al 34’st allontanato mister Cicala (RM)

[cronacaflegrea_slideshow]