PIMONTE. Sconfitta amara per Monte di Procida, che contro il Pimonte perde per 2-1: l’inizio è stato sprint per i gialloblù, che erano riusciti ad andare in vantaggio per primi con una magia di Franco Palma.

IL PRIMO TEMPO – Passando alla gara il Monte di Procida, parte in avanti fin dai primi minuti, con la prima occasione  interessante, al 3’ per Capuano, qualche minuto più tardi,  al 5’ Palma diviene autore di un tiro potente che  va di poco alto. Al 6’ occasione per Costagliola che arpiona un pallone difficile, calcia e il tiro va di poco fuori.
Il Pimonte, al 9’,  ha una timida occasione con Panariello, che diviene autore di un tiro debole, ma Carezza para senza problemi . I gialloblù riescono a trovare il gol del vantaggio:  al 11’ il “Pistolero”, Franco Palma, arpiona un pallone, entra in aria avversaria, e diviene autore di un pregevole tiro mancino, sul quale nulla può l’estremo difensore Cirillo, e il Monte di Procida è avanti per 0-1. Al 22’ i padroni di casa cercano di reagire con D’Amaro,  ma blocca sicuro Carezza. Al 25’ Valoroso viene atterrato in area di rigore, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per concedere il calcio di rigore. I ragazzi di Mazziotti vogliono chiudere la gara:  bella azione di Costagliola che apre per Palma anticipato di poco dalla difesa del Pimonte. Il primo tempo scorre, e al  41’Palma diviene autore di un bel colpo di testa, che va di poco fuori. Ma al 43’ sono i padroni di casa che trovano il gol: l’arbitro concede un rigore al Pimonte che viene realizzato da Savarese. Il primo tempo si chiude sul 1-1.

IL SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre con il Monte di Procida alla ricerca del raddoppio: al 6’ occasione per Attanasio con il pallone che va sull’esterno della rete. Ma il raddoppio giunge all’8’  per il Pimonte, con gol di Savarese, su azione personale da fuori area. Il Monte di Procida cerca di reagire: al 10’ i gialloblù conquistano una punizione, realizzata da Capuano e va alta, ed è ancora Capuano al 12’, sempre su punizione, che cerca la giocata vincente, con poca fortuna. Al 13’ resta il Monte di Procida resta  in 10 uomini per espulsione di Capitan Di Matteo. Al 20’ grande palla arpionata da Palma per Raia, di poco anticipato. Al 23’ ci prova Attanasio con tiro centrale e blocca Cirillo. Qualche minuto più tardi, al 25’, colpo di testa di Palma parato dal portiere.
Al 32’ tiro potentissimo da fuori aria di Raia, che va di poco alto. Il match si chiuderà sul 2-1.

TABELLINO PIMONTE VS MONTE DI PROCIDA 2-1.

Pimonte: Cirillo, De Luca, Grosso, D’Amaro, Starita E., Longobardi, Panariello K, Marasco, Ascione(44’st Cono’), Savarese, Donnarumma VK(27’st Pelagione). A disposizione: Somma, Redinni, Durazzo, Starita C., Cortiglia. Allenatore: Giovanni Durazzo.

Monte di Procida: Carezza, Petruccio(30’st Coppola), Buonfino, Costagliola(45’st De Simone), Punziano(32’pt D’Orsi), Autiero, Valoroso(14’st Lucignano), Attanasio, Capuano(19’st Raia), Di Matteo K, Palma VK. A disposizione: Casolare, Barretta. Allenatore: Marco Mazziotti

MARCATORI: 11’pt Palma, 44’pt Savarese(rig.),8’st Savarese .

ESPULSO: Di Matteo, Cortiglia.

ANGOLI PIMONTE: 1

ANGOLI MONTE DI PROCIDA: 3

RECUPERI: 2’PT, 5’ST

ARBITRO: Roberto Russo di Salerno

ASSISTENTE N.1: Giovanni di Meglio di Napoli

ASSISTENTE N.2: Luigi Ferraro di Frattamaggiore