POZZUOLI – Bomba d’acqua a Pozzuoli, via alla conta dei danni. A Cigliano i residenti sono bloccati in casa. Acqua e fango si sono riversati sulla strada principale, attualmente interessata dai lavori per la realizzazione della rete fognaria. Il manto stradale è sprofondato e ha inghiottito auto e gru degli operai. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e i vigili del fuoco. «Questa è la seconda volta che restiamo bloccati: i nostri figli non possono andare a scuola e gli adulti non si possono recare al lavoro. Non si può andare avanti così; l’organizzazione dei lavori è totalmente sbagliata», tuonano alcuni residenti del posto. L’intervento della rete fognaria a Cigliano rientra nel Grande Progetto “Risanamento ambientale e valorizzazione dei Campi Flegrei”. Per i tecnici la chiusura di via Cigliano, arteria principale, dalle 8 di sera alle 7 del mattino, si è resa inevitabile vista la larghezza della strada che non consente l’istituzione del senso alternato di circolazione. Via Cupa Cigliano è il percorso alternativo da fare ma gli abitanti del posto non ci stanno: «E’ una strada ripida e poco sicura».