BACOLI-MONTE DI PROCIDA – Da giorni numerosi cittadini di Bacoli e Monte di Procida lamentano disservizi alla rete telefonica, più volte segnalati ma non ancora risolti. A causa dell’interruzione, permangono isolate numerose utenze private, alcune scuole, la sede Asl del distretto 35, diverse attività commerciali, che in un momento di così acuta emergenza e nella necessità di dover limitare spostamenti e contatti, si trovano a non poter contare su un servizio essenziale come il telefono. Fondamentale in un periodo in cui la linea fissa rappresenta l’unica reale possibilità di collegamento per numerosi anziani isolati dalle proprie famiglie. Ciò che ci preoccupa è anche l’impossibilità di tanti giovani di poter seguire le lezioni online.

L’APPELLO – La mancanza di servizio continuo ed efficiente, a garanzia dei cittadini e in particolare degli anziani è per noi causa di preoccupazione per la pubblica incolumità. Insieme, Bacoli e Monte di Procida, segnalano il tutto scrivendo alla Prefettura, sollecitando una rapida risoluzione del problema: “Il nostro è un grido di dolore -hanno scritto- la invitiamo accoratamente ad ascoltare perché viviamo in un territorio già duramente provato dalla crisi economica e sanitaria. Le chiediamo pertanto di farsi tramite della situazione straordinariamente critica, sollecitando Telecom spa e le altre compagnie in indirizzo alla risoluzione immediata del disservizio”.