Lewis positivissimo ieriCERIGNOLA – Vero e proprio suicidio di Pozzuoli in Puglia che avanti per tutta la gara crolla negli  ultimi 5′ e regala la partita agli avversari. Perde di 2 punti sul fil di sirena la Virtus GMA che deve fare mea culpa per aver gettato alle ortiche una partita vinta e stravinta, arrivando a 5′ e 10” dalla fine avanti di 15.

LA GARA – Pozzuoli gioca per 15′ da protagonista dominando la gara e stando costantemente avanti. Già nella prima parte di gara i flegrei arrivano ad avere 12 lunghezze di vantaggio ma i locali accorciano fino a – 4 e si chiude la prima parte di gara avanti di 7. L’inizio ripresa è perfetta Pozzuoli va avanti di 15 con un break di 8 – 0 vantaggio che con un po’ di elastico si porta fino a 5 e 10 dal termine quando Cerignola si presenta dalla lunetta sul 64 – 49 per i flegrei. Qui si spegne la luce flegrea parziale di 19 – 2 e tutti a casa con la più amara delle sconfitte. E dire che a 16 secondi dalla fine i ragazzi di Serpico hanno avuto anche la palla per vincere la gara ma a 4” dalla fine Orefice perde palla in penetrazione e sull’azione successiva Cerignola brucia la retina sullo scadere. Nulla però è perduto la poule promozione è ancora lunga e Pozzuoli ha comunque dimostrato di potersela giocare su uno dei campi più caldi del girone.