La squadra che partirà per Matera
La squadra che partirà per Matera

POZZUOLI – 55 squadre partecipanti, 14 gironi, 12 città ospitanti, 7 giorni di gare, centinai di atleti provenienti da tutto il mondo, è questo il Trofeo Internazionale di Matera – Minibasket in Piazza, la prestigiosa rassegna sportiva giunta alla sua 23° Edizione. L’ultima società puteolana a partecipare alla kermesse internazionale fu la gloriosa Apl Puteoli, ormai 20 anni fa; quest’anno sarà l’Asd Pick and Roll 9 Scuola di Basket V. Spinelli a riportare la grande tradizione cestistica puteolana in campo internazionale. La compagine con sede a Monterusciello è ormai una bellissima realtà del territorio, che negli anni ha saputo affermarsi e ottenere risultati importanti non soltanto con la scuola basket, ma anche con la prima squadra, così come testimonia la cavalcata trionfale nel campionato di Promozione della Pick and Roll 9 che dal prossimo anno disputerà il campionato di serie D.
LA SODDISFAZIONE – L’invito a partecipare ad un torneo così prestigioso non può che lasciare entusiasta Salvatore Spinelli, che insieme a Salvatore Scotto Di Minico è il dirigente della società: «Sono orgoglioso di partecipare a questa manifestazione. Leggere il nome della nostra società tra quelle che parteciperanno al torneo ci inorgoglisce e stimola a proseguire su questa strada: gareggiare con squadre argentine, nigeriane, libanesi, è un’occasione che difficilmente capiterà ancora nella vita. Il Trofeo Internazionale di Matera, inoltre, – continua Spinelli – sarà anche un’occasione per veicolare la nostra filosofia societaria e i nostri valori, che vanno ben oltre il mero ambito sportivo e che vedono nell’impegno sociale una delle ragioni principali delle nostre attivitò. E’ per questo che a Matera faremo conoscere il nome dell’associazione di Franco Testa, “L’africa in testa”, scambiando, magari, le maglie dell’associazione con quelle della squadra Nigeriana»
LA PREPARAZIONE – Decine di bambini si apprestano a vivere un’esperienza formativa che li accompagnerà per tutta la vita; un’occasione per conoscere altre culture, modi di giocare e misurarsi con alcune delle realtà più competitive dello scenario cestistico internazionale. Vincenzo Marra, istruttore della compagine puteolana, ha il suo ben da fare per tenere a bada l’entusiasmo dei giovanissimi che tra pochi giorni cominceranno l’avventura internazionale: «ci stiamo allenando tutti i giorni, come è giusto che si allenino dei ragazzi giovanissimi; ovvero divertendoci e preparandoci al meglio per un evento così importante. Siamo un ottimo gruppo e sebbene non eccelliamo per stazza fisica contiamo di impensierire i nostri avversari sulla tecnica e la velocità, due doti che ci contraddistinguono e che nel corso della stagione sportiva ci hanno consentito di realizzare un gran numero di canestri».
I PARTECIPANTI – Ecco i nomi dei ragazzi che faranno parte della squadra: Antonio Agrillo, Giovanni Camerlingo, Daniele Lucignano, Simone Maggio, Salvatore Cacciuoppolo, Federico De Salsi, Giuliano Manco, Filippo Orsi, Simone Sinagra, Niccolò Malaventura, Francesco Spinelli, Alessandro Spalice.