BACOLI – Preservare l’ambiente dovrebbe essere inserito all’interno di un codice di comportamento. Sicuramente è il principio ispiratore dei volontari di Legambiente Campi Flegrei, i quali il giorno 4 gennaio hanno promosso una iniziativa di notevole spessore intitolata “Ripuliamo il Frutteto Borbonico del Fusaro”. L’evento, patrocinato dall’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei, dal Comune di Bacoli ed in collaborazione con le associazioni Pro Loco, Vela latina, Acli e Laboratorio Cumano, ha riscosso grande successo sia tra i giovani che tra i meno giovani. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal neo eletto Presidente dell’Ente Parco Francesco Maisto, il quale nel pronunciare parole di apprezzamento per il territorio flegreo e le sue peculiarità, non ha esitato a scendere in campo accogliendo in toto lo slogan di Legambiente “Iniziamo insieme il nuovo anno unendo l’entusiasmo delle idee e il coraggio delle azioni”.