radice e josi - CopiaBACOLI – Temporali in arrivo per la politica bacolese, nell’occhio del ciclone oramai da diversi giorni. Secondo indiscrezioni sarebbero sei i “fedelissimi” prossimi a prendere le distanze dal Sindaco Josi Della Ragione e a costituire un nuovo gruppo consiliare.

I SEI CONSIGLIERI – A “lasciare” sarebbero i componenti di FreeBacoli Valentina De Cicco, Alessandro Radice, Alessandro Capuano, Dario Perreca, Ercole Mirabella e Antonio Carannante.

perreca
Dario Perreca

LE AVVISAGLIE – Qualche avvisaglia si era già avuta durante la penultima seduta di Consiglio Comunale quando nella discussione del punto all’ordine del giorno relativo al “Riconoscimento dei debiti fuori bilancio” il consigliere di maggioranza Dario Perreca asserì di «sentire il peso sia come consigliere che come cittadino dell’approvazione dei debiti fuori bilancio pari a circa 7mila euro per i lavori svolti dalla società incaricata della riqualificazione e del rifacimento della pista ciclabile del Lago Miseno, in quanto quest’ultima non aveva provveduto alla rimozione di un grosso quantitativo di materiale di risulta al centro dei sei Capannoni siti nel fondo denominato Cinque Lenze». In quell’ occasione, il consigliere Perreca sollecitò pubblicamente il sindaco Della Ragione e l’Assessore delegato all’Avvocatura, Marco di Meo «ad emettere nell’immediato un’ordinanza di bonifica e richiedere, dandone incarico legale, il ripristino dello stato dei luoghi».

valentina de cicco
Valentina De Cicco

IL PASSO INDIETRO – Un ulteriore segnale inquietante è giunto poi la scorsa settimana quando dalle “segrete stanze” è trapelata la notizia (successivamente confermata) della rinuncia da parte del consigliere Alessandro Radice alla delega agli Eventi. Fulmini a ciel sereno, scaturiti, a detta dei più, dalla politica accentratrice del Sindaco Della Ragione che negli ultimi tempi avrebbe intrapreso la via dell’isolamento anziché del dialogo coi suoi consiglieri. A gettare benzina su fuoco sarebbero stati infine i procedimenti disciplinari (a firma del sindaco Josi Della Ragione, del Segretario Generale del Comune Amedeo Rocco e dell’Assessore Alessandro Parisi, tra le cui deleghe Bilancio e Nettezza Urbana) a carico della Comandante della Polizia Municipale sottoscritti, a quanto pare, all’oscuro di quanti, ad oggi rappresentano ancora la squadra di maggioranza in seno all’Assise di via Lungolago.

UN SINDACO “ACCENTRATORE” – “Vox populi, vox Dei”, recita un antico detto latino straordinariamente calzante, alla luce degli ultimi avvenimenti, e che considerato il clima di tensione che si respira in paese, poniamo sotto forma di interrogativo. Al momento, quel che è certo, è che in città la maggioranza appare demotivata con molti componenti pronti a “raffreddare” gli entusiasmi della maggioranza.