internet-pointBACOLI – Scommesse illegali giocate presso un internet point a Bacoli. E’ quanto scoperto dai finanzieri del Gruppo Pozzuoli che hanno sequestrato in un locale due computer con stampanti che consentivano di collegarsi e scommettere con siti esteri non autorizzati in Italia. L’operazione – diretta dal maggiore Michelangelo Tolino – ha consentito di sequestrare anche 500 euro, frutto delle scommesse effettuate in una sola giornata. Inoltre due persone, titolare e dipendente dell’attività, sono state denunciate a piede libero alla Procura di Napoli per esercizio abusivo di raccolta scommesse in evasione delle imposte.