BACOLI – Ci sono anche alcuni tratti di costa di Bacoli e Monte di Procida tra quelli individuati dalla città metropolitana di Napoli e destinati ad interventi di manutenzione. Il sindaco Luigi de Magistris ha appena approvato una delibera con la quale ha stanziato in totale poco meno di tre milioni di euro. In particolare, per quanto riguarda l’area flegrea si tratta del litorale bacolese lungo la strada provinciale, dove sono previsti interventi di “ispezione, pulizia disgaggio, eventuali integrazioni di rete”. Per quanto riguarda Monte di Procida, i lavori riguardano il costone roccioso di Torregaveta e la darsena dei pescatori, anche qui con “ispezione ed eventuale disgaggio di materiale”. Infine, ad Acquamorta si interverrà per lo “svuotamento delle reti esistenti e pulizia”. «Uno dei principali obiettivi che ci siamo prefissati in Città Metropolitana dal mio insediamento – ha spiegato de Magistris – è quello di contrastare il dissesto idrogeologico. E questo è uno dei tanti tasselli che va in questa direzione». Sullo stesso argoento è intervenuto  nei giorni scorsi anche Paolo Tozzi, consigliere metropolitano delegato a Coste e Costoni, nonché consigliere comunale a Pozzuoli: «Con questo atto la Città Metropolitana dimostra attenzione all’ambiente su tutto il territorio, dall’area flegrea alla penisola sorrentina». I restanti lavori riguardano Posillipo, Nisida, Bagnoli, Pietrarsa, Castel dell’Ovo, la Gaiola, Chiaia, più punti di Procida, Ischia, Torre Annunziata, Castellammare di Stabia e Sorrento.