Una delle vincitrici del premio Sovente
L’assessore Guardascione (a destra) insieme ad una delle vincitrici del premio Sovente

BACOLI – Quaranta tra autori, critici e scrittori, quattrocento partecipanti, dieci siti archeologici che hanno fatto da location, quattro spettacoli, concerti e decine tra librerie, alberghi, ristoranti e bar coinvolti: sono i numeri da record della settima edizione di “Letteraturafestival – Libri di Mare, Libri di Terra”, il Festival della Letteratura andato in scena a Bacoli, Pozzuoli e Monte di Procida dal 26 al 28 settembre. La kermesse, giunta alla settima edizione, ha chiuso i battenti ieri con il “Premio Michele Sovente”, dedicato al celebre poeta nato a Cappella. Il “Letteraturafestival 2104” è nato dalla condivisione di un progetto dell’associazione “Il Diario del Viaggiatore” da parte dei tre comuni flegrei che hanno accolto scrittori e critici letterari provenienti da tutta Europa nella tre giorni andata in scena tra Villa Cerillo, la Necropoli di Cappella, la Casina Vanvitelliana e il Rione Terra di Pozzuoli.

 

Le targhe consegnate ai vincitori del "Premio Michele Sovente"
Le targhe consegnate ai vincitori del “Premio Michele Sovente”

CAPITALE DELLA CULTURA – «Sempre più spesso la nostra città si configura come luogo di cultura e di ferventi attività culturali indirizzandosi così verso un turismo di qualità, destagionalizzato e di grande valore culturale. Questa manifestazione ha rappresentato un grande momento di cultura per Bacoli e per tutti i Campi Flegrei. Il premio dedicato a Michele Sovente è un modo per ricordare e trasmettere la memoria e i versi di un grande uomo e un grande poeta» ha dichiarato il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano. «Quattro gioielli flegrei di mirabile bellezza e enorme valore storico-archeologico, il Rione Terra, Villa Cerillo, la Necropoli di Cappella e la Casina Vanvitelliana hanno fatto da sfondo al Letteratura festival,  trasfigurati in luoghi dello spirito e della mente grazie all’ascolto delle voci degli scrittori e della scrittura. questa manifestazione ha avuto il grande merito di riunire e accomunare tre Comuni flegrei intorno ad un progetto condiviso: questa è la forza della Cultura» ha concluso l’assessore alla Cultura del Comune di Bacoli Flavia Guardascione che ha premiato i vincitori del “Premio Michele Sovente”.