11666299_10207255344091740_3597155964935306293_n
Una delle due auto sfondate nella notte

di Violetta Luongo
BACOLI –
In due giorni due fatti hanno colpito la città, dopo l’assalto alla villetta dell’imprenditore, rapinato in casa propria da 5 banditi stranieri che dopo averlo derubato di oggetti preziosi hanno aggredito il figlio e il nipote che stavano rincasando, nel mirino di ignoti vandali sono finiti il neo consigliere comunale Alessandro Radice e un attivista di Freebacoli, Tito Di Muro.

RAID VANDALICO – Ai due, questa notte, sono stati sfondati i finestrini delle due auto, una Seicento ed una Toyota Aygo, parcheggiate vicine,  in via Boccaccio. A dare la notizia è lo stesso neo sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione che ha scritto: «È accaduto nel centro del paese, in via Boccaccio. Vivono da anni in città, e prima di oggi non gli era mai accaduto nulla del genere. A loro, la nostra solidarietà».

DA CAPIRE IL MOVENTE – Sul posto subito i carabinieri della locale stazione, sul movente dell’accaduto stanno indagando gli inquirenti, ancora da chiarire se possa esser collegato alla vita politica, privata o lavorativa dei due bacolesi.

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]