BACOLI – Dal 1° dicembre 2021 la raccolta dell’indifferenziata per le utenze domestiche avverrà ogni 15 giorni. Lo rende noto Flegrea Lavoro Spa, società partecipata del Comune di Bacoli che si occupa della raccolta e dello smaltimento della nettezza urbana. Sarà prelevata per le utenze domestiche sempre di venerdì, come già avviene attualmente, ma ogni 15 giorni. Per le attività commerciali, invece, sarà prelevata solo il venerdì, regolarmente. Per pannolini, deiezioni canine e lettiere resterà tutto invariato, con raccolta ogni venerdì, tutte le settimane. La decisione nasce con l’obiettivo di incentivare ulteriormente la raccolta differenziata. Solo riducendo drasticamente i quantitativi ed i costi dello smaltimento della frazione indifferenziata, infatti, si potrà ridurre la quota Tari, a vantaggio di tutti.

IL COMMENTO – Queste le parole dell’amministratore unico di Flegrea Lavoro, Valentina Sanfelice di Bagnoli: «L’obiettivo è cercare di portare meno immondizia possibile allo STIR, quindi conferire meno indifferenziata, cercando di ridurre nel lungo periodo il costo della TARI. Questo perché il costo dello smaltimento delle frazioni umido e indifferenziata ha il valore più elevato nel costo dell’igiene urbana. Per ridurre la TARI, quindi, dobbiamo mettere in campo politiche volte a risparmiare noi come società partecipata e di riflesso il Comune di Bacoli e le utenze dei cittadini. I disagi per la raccolta ogni 15 giorni? Se si differenzia bene il materiale, l’indifferenziata non c’è. L’obiettivo è trasmettere alla cittadinanza l’importanza di differenziare e di farlo correttamente».