BACOLI – Automobili nel mirino dei ladri. Il fenomeno continua ad essere dilagante nell’area flegrea e miete ancora parecchie “vittime”. A reclamare maggiore sicurezza e vigilanza sono proprio i cittadini che temono di lasciare incustodite, anche solo per alcune ore, le proprie vetture. Intanto il consiglio delle forze dell’ordine è di segnalare qualsiasi movimento anomalo e di non lasciare nulla all’interno dell’abitacolo. I topi d’auto non risparmiano, infatti, nemmeno i veicoli dei bagnanti, dei turisti e dei podisti. Ma le prendono di mira, coscienti di poter agire indisturbati per alcune ore. C’è chi utilizza tecniche più sofisticate in grado di aprire le macchine senza creare danni particolarmente visibili e chi invece forza la serratura e la portiera in maniera più evidente. Rubano stereo, navigatori satellitari, spiccioli, ruote di scorta e tutto ciò che capita sotto il loro tiro.

GLI OCCHI ELETTRONICI – I furti alle auto in sosta sono molto frequenti anche nel parcheggio del Fusaro. Da qui l’iniziativa del Comune di Bacoli di installare telecamere e illuminazione pubblica per rendere l’area più sicura. «Un servizio reso a favore dei cittadini, innanzitutto. Ma anche dei tanti turisti che raggiungono il nostro territorio per visitare la Casina Vanvitelliana. È un avvertimento a ladri, incivili, farabutti, delinquenti. Andate via da Bacoli», è il monito del sindaco Josi Gerardo Della Ragione.