VARCATURO – Sono state consegnate all’ospedale Cotugno di Napoli, in prima linea nell’emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus, le 10mila mascherine sequestrate lo scorso 27 febbraio in una parafarmacia di Varcaturo, nel comune di Giugliano. Il titolare le aveva messe in vendita con rincari tra 300% e 6150%. Lo rende noto la Procura di Napoli Nord, coordinata dal procuratore Francesco Greco, che ha chiesto e ottenuto dal gip il sequestro della parafarmacia il cui valore aggira intorno al 400mila euro. A sequestrate le mascherine, di due diverse tipologie, sono stati i finanzieri di Giugliano, che si sono poi occupati della consegna all’ospedale napoletano per le malattie infettive.