POZZUOLI – XIV Land Art Campi Flegrei artisti e territorio al lavoro contro il degrado ambientale e culturale. E’ l’evento organizzato dalle associazioni Leaf, ACLI Campi Flegrei  e Fondazione Pistoletto nell’Aula Magna accademia di Belle Arti di Napoli martedì 24 aprile ore 11.30. Arte e Territorio – autonomia e responsabilità questi i temi che il direttore artistico Davide Carnevale da 12 anni persegue per ispirare e produrre un cambiamento responsabile della società attraverso idee e progetti creativi. Progetto internazionale Land Art Campi Flegrei 2018 – 2020 ipotesi di sviluppo sostenibile. Introduce: il Presidente ACLI Campi Flegrei Pino Di Maio; Interveranno: il Sindaco della città metropolitana Luigi de Magistris; F. Saverio Terruzzi, città dell’arte Fondazione Pistoletto; l’Artista Anna Sobczac; l’Architetto Francesco Escalona; il commissario centro ittico flegreo dottor Domenico Oriani; modera Davide Carnevale.

IL NUOVO PERCORSO – Il 28 Aprile alle ore 11 si inaugura il nuovo percorso di sculture e istallazioni in dialogo con l’ambiente naturale e il paesaggio, nei Campi Flegrei, parco della quarantena località Fusaro Bacoli. La pratica artistica come contrasto al degrado ambientale è cantiere e vento di cambiamento l’iniziativa acquista una chiave nuova in cui non per senso del dovere, ma per amore, si impara a impegnarsi per una gestione migliore delle risorse umane e indicare uno sviluppo sostenibile. Sentire la connessione con la natura fa crescere la motivazione a prendersi cura di Lei con più attenzione e, viceversa, occuparsi della natura sviluppa questo senso di connessione. Land Art Campi Flegrei diventa esperienza spirituale, intesa come ampliamento della consapevolezza oltre i confini di una percezione egoica, o ego -centrica, della realtà, non limita i suoi effetti a una differente attenzione alla natura, ma si riflette in ogni campo dell’esistenza, a partire da questo nuovo punto di vista che permette agli artisti partecipanti e i fruitori di sentirsi parte di un progetto più grande risvegliando il desiderio di offrire un contributo al progetto,alla vita. Viene cosi favorita una maggiore sensibilità sociale, un maggior impegno nella vita della comunità, un applicazione di principi etici nel mondo del lavoro, una maggiore maturità nella gestione delle dinamiche interpersonali,un rapporto più sereno ed armonioso con gli altri l’ambiente e Noi stessi.