POZZUOLI – E’ stata la sua prima intervista e non possiamo nascondere che ha lasciato trasparire un po’ di emozione e di timidezza nel rispondere alle nostre domande. E’ Sharon Colandrea, la quattordicenne di Monte di Procida, ad essere stata incoronata per quest’anno Miss Campi Flegrei, vincitrice del concorso ideato dall’imprenditore Alberto Spina di Seratissime Eventi Agency. Dunque, è arrivato il momento di conoscerla meglio attraverso un’intervista che ci ha concesso.

Sharon, è la tua prima intervista? Sì, è la mia prima intervista in assoluto.

E come ti senti in questo momento? Mi sento emozionatissima.

Sei stata eletta la ragazza più bella dei Campi Flegrei. Che emozione si prova ad essere una Miss? Sicuramente è una bellissima emozione che non ho mai provato finora. La mia vita è cambiata, ma resto sempre la stessa comunque. Sono contenta di avercela fatta. Ho realizzato il mio sogno. Era quello che volevo sin da piccola.

A chi dedichi la tua vittoria? C’è una persona in particolare? Ai miei genitori, indubbiamente.

I tuoi genitori hanno avuto “voce in capitolo” in tutto questo. Che ruolo hanno svolto nei tuoi confronti, anche in relazione al mondo della moda di cui ora fai parte? I mie genitori mi sono sempre stati accanto. Mi hanno sempre sostenuta, mi hanno aiutata in tutto e hanno sempre condiviso le miei idee e passioni.  Si sono fidati di me. Sin da subito hanno condiviso la mia intenzione di partecipare al mio primo concorso dal quale sono uscita vincitrice. Sono riuscita a diventare Miss ed è stato anche grazie a loro che mi hanno incoraggiata, fino alla fine.

Hai partecipato al concorso per la prima volta e alla finale ti sei aggiudicata il primo posto in classifica. Com’è stata questa esperienza? E’ stato bello, una bella esperienza che mi ha fatto crescere, ho conosciuto altre ragazze come me, condividendo le stesse passioni. Sinceramente non mi sarei aspettata di vincere, temevo invece di non farcela. Poi quando ho sentito il mio nome ho fatto salti di gioia per la contentezza, tant’è che ho pianto per la commozione. Non ci potevo credere. Quello è stato il momento più bello della mia vita.

Dunque, possiamo dire che sei riuscita a coronare il tuo sogno, quello di diventare Miss. Hai altri sogni nascosti nel cassetto che vorresti tanto realizzare in futuro? Hai altri progetti e programmi nella tua vita? E quali sono? Diventare un’attrice. Per ora mi dedico allo studio, pensando alla scuola. Poi si vedrà.

Cosa consiglieresti alle ragazze della tua stessa età che desiderano intraprendere il tuo stesso percorso? Quello che suggerisco io è di provarci sempre, credere sempre in se stessi, di potercela fare. Bisogna essere se stessi e di prenderla come un gioco, un divertimento. Se è questo ciò che ti piace fare, allora fallo senza pensarci due volte. Ne vale sempre la pena. Mai arrendersi.