POZZUOLI – Ha parcheggiato la sua auto in Corso Europa, a Sant’Antimo, per trascorrere la serata in discoteca. Ha pagato la sosta al parcheggiatore abusivo ed è entrato nel locale. Quando è uscito, però, ad attenderlo c’era un secondo parcheggiatore, un 18enne di Sant’Antimo. Il 18enne ha chiesto alla vittima dove stesse andando. «Devo recuperare la mia macchina», la risposta del 24enne di Pozzuoli. «Non ti conosco, tu non prendi nessuna macchina», la replica. E’ nata così una discussione poi sfociata in violenza.

IN CELLA – Il 18enne ha recuperato da terra una bottiglia di birra e l’ha spaccata sulla testa del giovane puteolano. Gli ha poi sfregiato il volto e la pancia con i cocci di vetro. Le indagini, svolte dai carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania e della Tenenza di Sant’Antimo, hanno portato all’individuazione e al fermo immediato del responsabile. Dopo l’udienza di convalida, il 18enne, ritenuto responsabile di lesioni gravissime è stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale. Per la vittima uno sfregio permanente al viso.