L'uomo è finito in manette dopo aver aggredto gli agenti

NAPOLI – Gli agenti del Commissariato di Polizia Vicaria Mercato hanno arrestato Oleksandr Kalyukh, ucraino di 32 anni, responsabile dei reati di istigazione alla corruzione, lesioni gravi, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e denunciato in stato di libertà per violazione della normativa sull’’immigrazione. Inoltre, è stato sanzionato per violazioni al codice della strada.

L’AGGRESSIONE – Lunedì pomeriggio gli agenti hanno fermato un’’auto con a bordo due uomini che percorreva il Corso Arnaldo Lucci zigzagando tra le auto. Al momento del controllo il conducente ha mostrato i soli documenti della macchina mentre nessuno di loro era in possesso di un documento d’’identità. A questo punto il Kalyukh, vedendo la sua posizione complicarsi, ha tentato di raggiungere un “accordo” con i poliziotti per alleggerire il controllo dovuto. Non riuscendovi l’’uomo ha cominciato ad andare in escandescenza ma soprattutto ad aggredire gli agenti colpendo uno di loro con una sedia posta fuori un bar. A quel punto sul sono intervenivano altre volanti con gli agenti che riuscivano a bloccare l’uomo.

ARRESTATO – Il 32enne è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale. Mentre l’’agente colpito dalla sedia è stato medicato in ospedale con una prognosi di 45 giorni. Un altro invece è rimasto leggermente ferito e medicato.