I mezzi coinvolti e sullo sfondo i passanti che tentano di soccorrere il ferito

POZZUOLI – Violento incidente ieri sera in via Campana. Erano le 22 circa quando un’automobile e un motorino si scontravano a poche decine di metri dallo svincolo della Tangenziale. Alla base dell’incidente un’infrazione da parte della conducente di una Ford Fiesta che improvvisamente faceva inversione di marcia lungo la strada, nonostante la presenza della doppia linea continua.

MANOVRA PERICOLOSA – Ma mentre la donna, che era in compagnia di un’altra persona, “azzardava” la manovra lungo la stessa corsia di marcia sopraggiungevano due motorini. Il primo riusciva a fermarsi in tempo, mentre il secondo finiva diritto nell’abitacolo. Un urto terribile con il giovane, R.M., 33enne di Pianura che con il suo “Transalp”  finiva contro la parte anteriore destra (sul lato guida) dell’auto.

L'auto e la moto dopo l'urto

 

URTO VIOLENTO – Nell’impatto il centauro sbalzava dal mezzo finendo a terra. Un urto violentissimo. Per qualche attimo si temeva il peggio, con l’uomo che rimaneva immobile a terra. Illese le due donne nell’auto nonostante il vetro in frantumi e la carrozzeria accartocciata. Soccorso prima da alcuni passanti poi dai sanitari del 118 che a bordo di un’ambulanza lo trasportavano presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Sul posto, per i rilievi, una volante di agenti di polizia del commissariato di Pozzuoli. Le condizioni del centauro non sarebbero particolarmente gravi.

GENNARO DEL GIUDICE
gennarodelgiudice@cronacaflegrea.it

IL VIDEO