Le due ragazze dopo i furti sono state fermate e denunciate dalla polizia

NAPOLI –  Ieri sera, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso, una 19enne di Via Arlotta ed una 20enne di Via San Marco. Le due ragazze sono state sorprese mentre uscivano da un negozio di Via Toledo dopo aver superato la barriera antitaccheggio e non aver pagato alcuni capi di abbigliamento portati in borsa. Il responsabile del negozio ha avvisato subito gli agenti, che recatisi sul posto, hanno chiesto alle due ragazze di mostrare il contenuto delle loro borse. All’’interno vi erano infatti alcuni capi di abbigliamento del negozio in cui erano state smascherate e di un altro vicino negozio. Gli abiti avevano tutti la placchetta antitaccheggio rimossa. Nella borsa c’’era infatti anche una forbice verosimilmente utilizzata per l’’asportazione. La borsa è stata quindi sequestrata, i prodotti restituiti e le due ragazze denunciate in stato di libertà.