QUARTO – Continua lo scempio a via Cuccaro, da giorni ricoperta di fango sceso giù copiosamente dalla collina sovrastante. Ma ad aggravare il tutto c’è anche altro, come il totale riempimento della vasca di raccolta  e la presenza di altro fango lungo il ciglio della strada.

VECCHI E NUOVI DETRITI – Si tratta dei detriti raccolti dagli operai nei giorni scorsi e riposto a margine della carreggiata. Non essendo stato portato via, però, viene trascinato via dalle nuove piogge. Inoltre, altro fango proviene proprio dalla vasca ricolma, finendo per rendere la strada ancora più impraticabile. A congestionare ulteriormente il traffico, anche l’apertura di un chiusino per liberare la strada dall’acqua più velocemente. Irrimediabilmente il fango finisce per invadere anche altre strade, con via Santa Maria e via Imbriani.

PROGETTI PRONTI DAL 2015 – Come più volte ripetuto, la vasca è in attesa di importanti lavori così come quelle di via Crocillo e via Caselanno. Progetti per un totale di oltre 2 milioni di euro, già approvati nel settembre del 2015, ma fermi ancora al palo. Soltanto poco meno di un mese fa sono iniziati i primi “saggi” dei terreni. In pratica, si è ancora in fase embrionale.