QUARTO – Sarà effettuata l’autopsia sulla salma del vigilante aggredito all’esterno della stazione Trencia della Circumflegrea. Il corpo di Gennaro Schiano, 64enne quartese assalito nel maggio scorso, è stato trasferito presso il Centro di Medicina Legale di Napoli. L’uomo è deceduto nell’ospedale Cardarelli. Secondo quanto emerge dalla ricostruzione degli investigatori, Schiano fu aggredito da un ragazzo di 18 anni che lo colpì con una ginocchiata. Il colpo gli fece perdere l’equilibrio e, nella caduta, batté la testa. Il vigilante fu prima trasportato all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta e poi trasferito al Cardarelli in seguito ad una emorragia cerebrale. Dopo quattro mesi la morte. Dal 4 agosto scorso il giovane è agli arresti domiciliari. L’aggressione sarebbe avvenuta in seguito ad una banale lite tra i due avvenuta a bordo del treno e legata allo spostamento di una borsa da un sedile all’altro. Poi il diverbio, sfociato in tragedia, è proseguito all’esterno della stazione.