POZZUOLI – Un esercito di 792 Operatori Socio Sanitari è pronto ad entrare in servizio nella Sanità campana; si tratta dei vincitori e degli idonei del concorsone dell’ASL Napoli 2 Nord, chiusosi con la pubblicazione della graduatoria approvata dalla Direzione Aziendale. È questo il primo concorso per OSS che arriva a conclusione in Campania ed ha coinvolto circa 9000 candidati provenienti sia dalla Campania che da altre regioni. La selezione è avvenuta a seguito di tre diverse prove: una preselezione tenutasi al Palapartenope, una prova pratica e la prova orale. La procedura, iniziata a novembre 2017, ha visto un importante investimento da parte dell’Azienda ed il coinvolgimento di un gran numero di dipendenti del servizio Gestione Risorse Umane dell’ASL. La numerosità dei candidati ha reso estremamente complessa la gestione della selezione.

I CANDIDATI – A riprova della qualità del personale selezionato vi è l’età media dei candidati che si attesta sui 33 anni; molti di essi si sono segnalati per l’elevato livello di esperienza e cultura, tra loro vi è – ad esempio – anche un giovane laureato in ingegneria. La delibera di approvazione dell’Azienda Sanitaria prevede l’entrata in servizio dei primi dieci classificati già dal prossimo 16 settembre, ma già dalle prossime settimane l’ASL Napoli 2 Nord ha programmato lo scorrimento della graduatoria per circa centoventi professionisti.«Mi congratulo coi candidati che al termine del percorso di selezione hanno ottenuto l’idoneità. Sono certo che molti di loro saranno chiamati già dai prossimi mesi a lavorare in ospedali, distretti, strutture del Sistema Sanitario Campano. Finalmente potremo contare su personale OSS dipendente a tempo indeterminato. Per troppo tempo, non essendoci delle graduatorie utili, si è dovuto fare ricorso a personale a tempo determinato, lavoratori interinali o ditte di servizi. Questa graduatoria rappresenta una risorsa importante per l’intera sanità campana, ringrazio il personale del Servizio Risorse Umane che ha saputo gestire con grande professionalità questa procedura tanto complessa», dice Antonio d’Amore, Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord.

LA GRADUATORIA  -Sono già diverse le Aziende Sanitarie ed Ospedaliere della regione che hanno manifestato il proprio interesse ad utilizzare questa graduatoria, attingendovi per poter assumere del personale OSS a tempo indeterminato. La graduatoria avrà validità pluriennale e sarà utilizzata anche per garantire le sostituzioni di personale che andrà in pensione a seguito dei provvedimenti per quota 100. L’ASL Napoli 2 Nord ha in corso 47 procedure selettive per reclutare altri 300 professionisti con varie qualifiche. Già dal prossimo 1° ottobre entreranno in servizio 25 infermieri campani provenienti da altre regioni italiane, reclutati mediante una procedura di mobilità. Dal 2016 al 2018 l’Azienda Sanitaria ha già assunto oltre 450 professionisti con varie qualifiche.