POZZUOLI – Questa mattina è stata riaperta al traffico veicolare via Pietro Ragnisco. Il divieto di circolazione era stato disposto in seguito al cedimento di una condotta fognaria su un tratto importante della strada che collega la parte alta di Pozzuoli con il centro storico. L’amministrazione comunale si è attivata da subito per giungere il prima possibile alla riapertura della strada e ridurre al minimo i disagi per gli automobilisti.

LAVORI URGENTI – Parte della precedente fognatura in muratura era crollata in più punti e, da una prima analisi tecnica, è risultata non più recuperabile. Si è deciso, quindi, di sostituire l’intero tratto con una nuova tubazione la cui posa ha inevitabilmente richiesto la demolizione della sede stradale, la successiva sistemazione della nuova tubazione, il getto di completamento e la ricomposizione della pavimentazione in Basoli. Alla luce di quanto realizzato i tempi impiegati sono stato molto celeri: i più brevi possibili considerata la complessità degli interventi. Prima di procedere è stata, inoltre, fatta un’ispezione video, tramite un operatore che si è calato nel cunicolo e ha permesso di valutare i punti crollati. Gli operai, vista l’entità dell’intervento, hanno lavorato di continuo, anche il sabato e la domenica.