POZZUOLI – Momenti di paura in strada: i carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno arrestato un 54enne di Quarto accusato di atti persecutori ai danni dell’ex moglie di 51 anni. L’uomo è stato anche denunciato per lesioni personali ai danni della donna e di un suo accompagnatore 59enne. I fatti si sono verificati nella città di Pozzuoli: il 54enne stava percorrendo via Alfonso Artiaco a bordo della sua vettura in compagnia dell’attuale compagna ed ha tamponato ripetutamente l’auto dell’ex. Subito dopo, arrestata la marcia dei veicoli, ha cominciato a picchiare le vittime.

IN GALERA – I militari dell’Arma sono intervenuti a seguito di richiesta di aiuto al 112 e lo hanno bloccato. In fase di approfondimento è emerso che tali episodi di violenza si ripetevano fin dall’inizio della relazione coniugale ed erano aumentati di frequenza dopo la separazione. Le vittime sono state portate all’ospedale Santa Maria delle Grazie. Alla donna i medici hanno riscontrato una contusione alla faccia, al cuoio capelluto e a collo guaribili in 4 giorni; all’uomo una “frattura base p2 terzo dito con sublussazione dorsale” guaribile in 30 giorni. Il 54enne di Quarto è stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale.