Un momento dell'incontro tra studenti e Guardia di Finanza

POZZUOLI – Questa mattina, presso la scuola media “Giacinto Diano” di Pozzuoli ha avuto inizio il progetto “Sicurezza stradale e legalità sul territorio”, articolato su otto incontri tra esperti della materia, docenti ed alunni. Il progetto, patrocinato dal Comune di Pozzuoli, è stato organizzato dalla dirigente scolastica della “G. Diano” Mariarosaria Laloè e dall’assessore alla Pubblica Istruzione Alfonso Trincone ed è aperto anche alle classi di altri istituti. Il primo incontro si è svolto con la Guardia di Finanza. Domani invece sarà la volta della Capitaneria di Porto e a seguire alunni e docenti incontreranno referenti della Croce Rossa Italiana (11 aprile), del Comando dei Carabinieri (12 aprile), del Corpo Forestale dello Stato (15 aprile), della Polizia di Stato (16 aprile) dell’Associazione Libera (17 aprile) e della Polizia Municipale di Pozzuoli (18 aprile).

CONOSCERE I PERICOLI – «Il 14 maggio ci sarà una manifestazione conclusiva – ha detto l’assessore Trincone – nel corso della quale saranno premiati gli alunni delle quinte elementari che hanno aderito al progetto e i migliori elaborati sulle tematiche della sicurezza stradale scelti da una commissione composta da alunni delle scuole medie ed elementari di Pozzuoli. È importante che i ragazzi conoscano i pericoli della strada e imparino ad avere un comportamento corretto e responsabile».

LEGALITA’ – Alla giornata conclusiva parteciperà anche il sindaco Vincenzo Figliolia che ha ricordato «l’importanza del progetto nel percorso formativo degli studenti: la coscienza della legalità nel nostro vivere quotidiano è un punto di partenza per affrontare le difficoltà e i rischi che i ragazzi incontreranno man mano che cresceranno. Ben vengano, dunque – ha aggiunto il sindaco – iniziative di questo genere: troveranno sempre il nostro appoggio».