POZZUOLI – Martedì 17 aprile alle 17.30 nell’Auditorium dell’ IC 6° Quasimodo di Pozzuoli, si è tenuto il Seminario: “Comunicazione Aumentativa-Alternativa ed Autismo”. Sono intervenuti: la Dirigente Scolastica dell’IC, professoressa Antonietta Prudente; il Sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia; l’assessore alla Pubblica Istruzione, Anna Maria Attore; la responsabile del Centro Unico di Salute Mentale dell’Età Evolutiva, dottoressa Anna Capocasale; la logopedista Asl NA2, dottoressa Elisabetta Brancaccio. Il dibattito è stato aperto dalla Dirigente Scolastica che ha incentrato il suo intervento sull’attenzione che la scuola dà ai ragazzi con difficoltà ad utilizzare i comuni canali di comunicazione. Tali alunni sono supportati quotidianamente da docenti che con professionalità cercano di facilitare e migliorare la comunicazione. La scuola da sempre ha svolto un ruolo di grande sensibilità e coinvolgimento di tutti gli alunni. E ne sono testimonianza i lavori svolti in tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo.

IL TEMA – L’Autismo è un disturbo pervasivo dello sviluppo, hanno sottolineato gli specialisti presenti e come tale determina difficoltà nel linguaggio espressivo, nel recupero delle parole, nella comprensione. Esso si manifesta con grandi difficoltà nella comunicazione e nei rapporti interpersonali. Per questo si può parlare di Comunicazione Aumentativa – Alternativa. Il tema del seminario così attuale e di così forte spessore socio- culturale, ha visto la partecipazione di docenti ed alunni ed anche genitori divenendo azione formativa e di concreta apertura al territorio, nonché l’inizio di altre attività finalizzate alla promozione e sensibilizzazione di una reale inclusione in quanto obiettivo prioritario dell’Istituto.