POZZUOLI – Diverse scosse di terremoto si sono susseguite a partire dalle 14, ed avvertite distintamente dalla popolazione soprattutto a Pozzuoli, Bagnoli ed Agnano. Ma non poche segnalazioni sono arrivate anche Quarto e Pianura.

PAURA MA NESSUN DANNO – In particolare, sono i residenti nelle zone più alte  – come la Solfatara – ad aver avvertito i movimenti tellurici con maggiore intensità. Si tratta di scosse con una magnitudo relativamente bassa, ma verificatesi non molto in profondità. Al momento non si registra alcun danno a cose o persone.

L’OSSERVATORIO – I dati dello sciame sono stati confermati dal direttore dell’Osservatorio Vesuviano. “Dalle ore 13:34 UTC (14:34 locali) è in atto uno sciame nell’area dei Campi Flegrei. All’orario del presente Comunicato sono stati registrati una trentina di eventi sismici localizzati nell’area Solfatara-Pisciarelli con profondità comprese tra 1 e 3 km. L’evento di maggiore energia si è verificato alle ore 14:09 UTC (15:09 locali) con una magnitudo Md=2.4.”