POZZUOLI – Divieto di balneazione per tre aree marine a Licola, Cuma e nella zona del porto di Pozzuoli. L’interdizione è arrivata attraverso un’ordinanza firmata dal sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia sulla base dei rilievi in mare effettuati dall’Arpac per l’anno 2019. Risultano permanentemente vietate alla balneazione per motivi diversi dall’inquinamento 570 metri di costa nell’area del Collettore di Cuma, 821 metri lungo il tratto marino del porto di Pozzuoli e il divieto temporaneo su 899 metri nella zona denominata “Lido di Licola”.

I PERIODI – Per quanto riguarda le acque idonee e non interdette la balneazione è consentita soltanto durante il periodo stabilito tra il 1 maggio e il 30 settembre 2019, in quanto la balneazione al di fuori del predetto periodo può comportare rischi per mancanza di controlli, campionamenti e analisi che attestino l’idoneità delle acque.