di Angelo Greco

calcioscommesse
Puteolana 1902 coinvolta nello scandalo del calcio scommesse

POZZUOLI – Un vero e proprio ciclone si è abbattuto questa mattina sul calcio di Lega Pro e Serie D che con gli arresti di Pasquale Izzo ed Emanuele Marzocchi investe direttamente anche la Puteolana. Cosa rischia ora la squadra di Pozzuoli? Questa è la domanda che si pongono i tifosi, nel tam tam di commenti sui social network. Bisogna in primo luogo precisare che quella di Catanzaro è un’indagine di giustizia ordinaria e dunque nulla c’entra (per ora) con gli effetti sportivi. Successivamente sarà compito della giustizia sportiva accedere agli atti ed eventualmente sanzionare gli eventuali colpevoli.

 

I RISCHI – Per quanto si evince fino ad ora la Puteolana 1902 non rischierebbe più di un coinvolgimento per responsabilità oggettiva verso il comportamento dei propri tesserati, responsabilità che se confermata porterebbe “solo” ad alcuni punti di penalizzazione. Discorso diverso se invece vi si dovesse configurare il reato di “omessa denuncia”: in questo caso le conseguenze sarebbero ben più gravi.

 

LA REAZIONE DELLA SOCIETA’ – Intanto la società ha subito diramato una nota ufficiale: “La SSD Puteolana 1902, appresa a mezzo stampa dell’operazione della Polizia di Stato, denominata “Dirty Soccer”, si dissocia e prende le distanze dall’accaduto, sperando che la giustizia faccia chiarezza rapidamente su tutta la spiacevole vicenda”.