POZZUOLI – Resta piantonato in ospedale il 40enne Arturo Terracciano, il rapinatore picchiato dalle vittime domenica notte a Monterusciello. L’uomo si trova al “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli dove è stato condotto e ricoverato a causa delle ferite riportate durante l’aggressione ai danni di una coppia di fidanzati. Intanto i poliziotti del Commissariato di Pozzuoli stanno dando la caccia al complice che si è dato alla fuga dopo la reazione delle vittime. Terracciano è in stato di arresto per tentata rapina aggravata in concorso con un’altra persona e indagato per ricettazione di auto.

LA REAZIONE – La notte scorsa, poco dopo l’una, il 40enne insieme a un complice ha aggredito una coppia di fidanzati all’interno di un garage in una palazzina popolare in via Salvatore di Giacomo. Volto coperto e armato di pistola Terracciano ha dovuto fare i conti con la reazione di una delle due vittime, un 28enne di Monterusciello che lo ha disarmato ingaggiando con lui una violenta colluttazione. Attimi concitati durante i quali il complice si è dato alla fuga mentre Terracciano subiva la reazione della vittima prima dell’arrivo dei poliziotti che lo hanno arrestato.