L'area parcheggia dove i turisti ieri avevano lasciato la propria auto

POZZUOLI – Derubati di borse e bagagli mentre pranzavano in attesa di ripartire. E’ la triste disavventura occorsa ad alcuni turisti sul porto di Pozzuoli, dove si erano fermati per una pausa-viaggio. Accomunati dalla stessa sorte toccata ad una coppia di coniugi tedeschi ad inizio stagione, anche a loro i ladri hanno svaligiato l’auto dopo aver rotto un finestrino. E rovinando la tanto agognata vacanza.

 

I FATTI – L’episodio è accaduto intorno alle 15 e 30 di ieri (mercoledì 28 agosto) nei pressi di “Piazza a Mare” dove una famiglia di turisti, tutti italiani ma da tempo emigrati all’estero, avevano parcheggiato la propria monovolume, una Chevrolet Captiva, con tanto di bagagli e oggetti personali a bordo. Pochi minuti e i ladri di turno, forse approfittando anche delle poche auto in circolazione durante l’orario di pranzo, si sono “avventati” sull’auto e dopo aver mandato in frantumi un finestrino sono riusciti ad aprire una portiera. A quel punto è stato un “gioco da ragazzi” mettere a segno il furto.

 

LA SCOPERTA – Poco dopo, al rientro dalla pausa pranzo, i turisti facevano la triste scoperta. Intanto sul posto giungeva anche una volante della Polizia, ma dei ladri nessuna traccia. Nessuno aveva visto nulla. Nessuno aveva notato i ladri (o il ladro) rompere il finestrino della Chevrolet, scappare a piedi o caricare a bordo di un’altra vettura bagagli e oggetti personali delle vittime. Delusi e amareggiati, i turisti non potevano fare altro che presentare denuncia al vicino Commissariato di Polizia per poi lasciare Pozzuoli dove, forse, non faranno mai più ritorno.

 

GENNARO DEL GIUDICE