Via Solfatara

POZZUOLI –  Un ingresso a scuola abbastanza “movimentato” per gli alunni di un istituto scolastico privato di Pozzuoli, che al suono della campanella ieri mattina hanno dovuto fare i conti con le molestie di un extracomunitario che hanno costretto il preside a chiedere l’intervento della Polizia. Ma non contento l’uomo, un venticinquenne nigeriano che si trova in Italia con un regolare permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Palermo, dopo aver dato fastidio agli studenti all’ingresso di scuola, ha poi tentato di aggredire anche due agenti di polizia prima di essere bloccato e arrestato.

TENTATIVO DI AGGRESSIONE –  L’uomo, un senzatetto che vive di espedienti vari, ieri mattina intorno alle 8 si era posizionato davanti ad un istituto scolastico privato di via Solfatara iniziando a molestare alcuni studenti. A quel punto, per evitare che la situazione degenerasse, il preside della scuola chiedeva l’intervento della Polizia. Giunti sul posto, gli agenti del Commissariato di Pozzuoli dovevano però fare i conti con la reazione furibonda dell’uomo che si scagliava contro di loro. Infatti, alla vista dei poliziotti il 25enne andava completamente in escandescenza, tentando di aggredirli. Ne nasceva una colluttazione, nella quale un agente rimaneva lievemente contuso. Bloccato, l’uomo veniva quindi arrestato con l’accusa di “resistenza a pubblico ufficiale”.

GDG