POZZUOLI – Non più un ricorso al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione, bensì una assegnazione diretta dei lavori. E’ questa la novità dell’ultima ora riguardante la Montagna Spaccata, la cui messa in sicurezza potrebbe avvenire in tempi sensibilmente più ridotti rispetto a quanto preventivato fino ad ora.

L’INCONTRO A POZZUOLI – Soddisfatti i componenti del Comitato Montagna Spaccata, che hanno avuto notizia dell’importante modifica direttamente dal sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia. «Tale determinazione è particolarmente significativa perché riduce notevolmente i tempi occorrenti per la riapertura della strada – fanno sapere dal Comitato – Si tratta di un risultato importante e di un effetto diretto ed esclusivo dell’attività del Comitato e dei cittadini tutti che hanno preso effettivamente parte alle nostre rimostranze. Ringraziamo il Sindaco Figliolia per quanto svolto fin d’ora, anche se segnaliamo nuovamente che la situazione, economica e sociale, peggiora giorno dopo giorno, con ciò rendendo necessario il nostro proseguimento nell’interessare tutte le autorità preposte».