POZZUOLI – Cani di razza da rimettere nel mercato clandestino, con tanto di accoppiamenti mirati. E’ più di un sospetto quello che aleggia sul canile abusivo scoperto dalla polizia a via delle Colmate. Le indagini del commissariato di piazza Italo Balbo hanno condotto gli agenti in quello che era un vero e proprio tugurio per i quattro zampe.

CANI COSTOSI E SPORCIZIA OVUNQUE – Ben 18 gli esemplari tenuti in pessime condizioni, in piccoli box e in scarsissime condizioni igieniche. Ad essere salvati pitbull, dogo argentini, pastori tedeschi, pincher, pastori dell’Asia centrale, chiwawa e american staffordhire. Soltanto la metà degli animali sono stati trovati muniti di microchip. I cani sono stati trasferiti in un centro di Giugliano.

AGGREDITA UN’AGENTE – Per nulla facile l’operazione della polizia, alle prese con la proprietaria del canile abusivo – una 40enne poi denunciata per maltrattamenti su animali – che si è scagliata in malo modo contro una delle agenti, procurandole anche ferite ad entrambe le braccia. Come detto, il sospetto è che dietro si celi un traffico di cani di razza, senza alcun controllo da parte delle autorità sanitarie.