POZZUOLI – Maggiori spazi a disposizione, più servizi e maggiore qualità delle prestazioni. Sono queste, in sintesi, le motivazioni alla base della decisione dell’Asl Napoli 2 Nord di trasferire alcuni ambulatori. In particolare, si tratta del Servizio materno infantile e la guardia medica. Il primo si sposterà nella sede di Monterusciello, in via Corrado Alvaro, dove una volta c’erano gli uffici amministrativi dell’azienda sanitaria.

“VECCHI SPAZI ORAMAI INADEGUATI” – La guardia medica, invece, si trasferirà in via Terracciano, di fianco gli uffici delle Poste. Così la direttrice del Distretto sanitario 35, Monica Vanni: «Gli spazi di via Vecchia delle Vigne erano inadeguati sia da un punto di vista normativo che da un punto di vista operativo. Mamme e bambini erano accolti in locali estremamente angusti e presso cui si alternavano le attività senza possibilità di fruire degli spazi necessari. La necessità dello spostamento ci ha dato l’opportunità di ripensare l’organizzazione, aumentare le professionalità presenti e ridefinire l’offerta dei servizi».

LO SPORTELLO ANTIVIOLENZA – Implementati alcuni servizi, come ad esempio quelli riguardanti l’ambulatorio vaccinale per bambini, la diagnosi prenatale e i corsi di preparazione al parto e di allattamento al seno. Particolare attenzione, inoltre, sarà dedicata all’attività psicologica e al supporto alle adozioni, nonché alla neuropsichiatria infantile. Nella sede di Monterusciello verrà ospitato un ambulatorio specifico per le patologie tumorali femminili,  mentre nella sede di via Terracciano – dove lavoreranno nuove logopediste e assistenti sociali – è in programma l’apertura di uno sportello antiviolenza.