Il tratto di Via Miliscola dove sono avvenuti i 4 assalti

POZZUOLI – Ladri scatenati a Pozzuoli, dove in una notte hanno preso d’assalto ben 4 attività commerciali. Si tratta di due fruttivendoli, una macelleria e un rivenditore di surgelati, negozi che sorgono tutti in via Miliscola ad Arco Felice, lungo lo stesso marciapiede e a poca distanza l’uno dall’altro. I raid sono avvenuti nella notte di mercoledì, in un intervallo orario tra le 2.30 e le 3.30. Epilogo: due furti andati a segno e due tentativi sventati grazie all’entrata in funzione dell’antifurto di uno dei 4 locali. Magrissimo il bottino, che si aggira sotto le 200 euro ai quali vanno sommate alcune casse di frutta e verdura portate vie dai ladri. Di maggiore entità invece i danni provocati ai locali, a cui i sono state divelte le serrande d’ingresso. Rabbia da parte dei commercianti della zona, dove negli ultimi mesi si sono registrati numerosi furti e rapine. L’ultima in ordine di tempo, quella messa a segno in pieno giorno ai danni della farmacia “Altavista”, già rapinata insieme al supermercato Decò nelle settimane precedenti. Sul caso indagano i carabinieri di Pozzuoli.

Domenico Barone, una delle vittime dei raid

I RAID – In tutto sono 4 le attività commerciali finite nel mirino dei malviventi. Si tratta del negozio di frutta e ortaggi “Primizie di frutta” dei fratelli Guardascione, che sorge proprio di fronte all’ufficio postale di Arco Felice. Quì i malviventi, dopo aver letteralmente strappato dalle pareti la saracinesca metallica, sono entrati nel locale portando via dal registratore di cassa il contenitore di banconote e monete e circa 80 euro. In concomitanza, o a distanza di pochi minuti, era poi la volta dell’altro negozio di frutta e verdura “Frutta and More” dove, anche in questa occasione, è stata divelta la saracinesca. Una volta entrati nel locale, i ladri si sono poi impossessati di circa 100 euro contenuti nella cassa e di una cassetta di anguria. «Da noi hanno provato ad entrare intorno alle  3.30 – racconta Domenico Barone, fratello del titolare di “Frutta and More” – Noi siamo stati avvisati intorno alle  5 e quando siamo arrivati abbiamo trovato forzate anche le serrande dell’altro fruttivendolo, della macelleria accanto e del negozio di surgelati a pochi metri di quì. I ladri sarebbero stati messi in fuga dall’antifurto della macelleria entrato in funzione quando hanno tentato di entrare locale»

DUE FURTI NON ANDATI A SEGNO – Oltre ai negozi di frutta e verdura, i malviventi hanno poi tentato il colpo all’interno di in una vicina macelleria. Ma in quest’occasione, sono stati messi in fuga dall’allarme entrato in funzione quando hanno provato a forzare la saracinesca del locale. Infine, hanno tentato l’irruzione anche in un negozio di surgelati a cui hanno divelto la saracinesca metallica senza però riuscire ad entrare.

LA RABBIA – «Non ne possiamo più» è stato lo sfogo di alcuni residenti e commercianti, che negli ultimi tempi stanno facendo i conti con una preoccupante escalation di criminalità proprio nella zona tra Arco Felice e Lucrino come testimoniano i numerosi casi di furti e rapine avvenuti nella zona: ultimo in ordine di tempo, l’assalto armato in pieno giorno ai danni della farmacia “Altavista” in piazza Aldo Moro, dove due rapinatori dopo il colpo si diedero alla fuga a piedi seminando il panico tra la gente.

 

GENNARO DEL GIUDICE

LE FOTO ( di Angelo Greco)

[cronacaflegrea_slideshow]