POZZUOLI – Inferno di fuoco sul lungomare di Pozzuoli. Nel corso della notte un’automobile, parcheggiata in zona Cappuccini, è stata data alle fiamme. La Skoda, di proprietà di un cittadino moldavo, è stata distrutta dall’incendio. Danneggiata anche una Fiat Punto. Per gli investigatori non ci sono dubbi sull’origine dolosa del rogo, ma ancora non è chiaro il movente dell’attentato incendiario. Il proprietario della Skoda ha dichiarato di non aver mai ricevuto né minacce, né avvertimenti. I militari dell’Arma stanno indagando a 360 gradi, non escludendo alcuna pista investigativa.

LA PAURA – Il panico tra gli inquilini delle palazzine è scattato intorno alle 3 del mattino quando una densa nube di fumo nero ha squarciato il cielo. Forte anche il tanfo di bruciato. Sul posto sono intervenuti sia i carabinieri della Compagnia di Pozzuoli, diretti dal capitano Claudio Di Stefano, che i vigili del fuoco. I “caschi rossi” hanno domato le fiamme e messo in sicurezza la zona. Sulla facciata di uno dei palazzi sono ancora ben visibili i segni dell’incendio di questa notte.

Nelle foto fornite al nostro giornale da Antonio Sgamato ciò che resta delle auto dopo l’incendio.